Per le domande:
Visitaci: Sremskih Boraca 2E, Beograd, Zemun - Srbija
razmak dr vorobjev

Secondo l’Ufficio delle Nazioni Unite sulla Droga e il Crimine, nel 2019, 35 milioni di persone nel mondo hanno sofferto di disturbi da uso di droghe, mentre solo 1 persona su 7 ha ricevuto un trattamento. 

In questo articolo, imparerai a conoscere l’abuso di oppioidi e il paradosso del trattamento dell’abuso di oppioidi: farmaci come il subutex e il metadone, usati per trattare l’abuso di oppioidi, rendono i pazienti dipendenti da essi stessi, se non vengono prese precauzioni. Imparerai anche a conoscere il programma di trattamento della dipendenza da queste droghe, quanto tempo richiede e che cosa comporta.

Usare metadone, substitol, subutex and suboxone per trattare l’abuso di droga

Quando le persone diventano dipendenti da oppioidi comunemente abusati come l’eroina, dai dottori vengono prescritti farmaci come il metadone e il subutex. Questi hanno due cose in comune – sono oppioidi a lunga durata e agonisti degli oppiacei. Gli effetti che esercitano sulle funzioni corporee durano per ore, legandosi agli stessi recettori corporei a cui si lega l’eroina. Quando questo succede, l’eroina non si può legare e causare euforia o “sballo”.

Potrebbe sembrare un buon trattamento, ma il problema con il loro uso giace nella loro struttura chimica: sono anch’essi oppioidi. Esercitano effetti simili a quelli degli oppioidi illegali, sebbene in grado minore. Pertanto, la loro prescrizione e somministrazione sono concesse in licenza principalmente a cliniche di metadone accreditate.

Ora, diamo un’occhiata da vicino a questi farmaci approvati.

Cos’è il metadone? 

Il metadone è un oppioide sintetico usato per la terapia di mantenimento degli oppioidi e per la gestione del dolore cronico. Viene commercializzato principalmente come Dolophine e Metadone. Questo farmaco è assunto principalmente per via orale e raramente per iniezione. Quando viene iniettato, è disponibile al 100% per l’utilizzo e risulta in un’intossicazione da metadone. Il metadone è utilizzato nella gestione dei sintomi di astinenza da oppioidi.

Essendo approvato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, viene utilizzato sotto la supervisione medica. Sfortunatamente, crea euforia e può essere abusato. Ecco perché la sua somministrazione viene supervisionata.

Il metadone viene utilizzato per sopprimere i sintomi di astinenza da oppioidi.

Cos’è il substitol e quali sono i suoi utilizzi?

Il Substitol, conosciuto come morfina solfato, è un oppioide semisintetico che viene prescritto da specialisti autorizzati per il sollievo dal dolore. Il Substitol non viene solitamente utilizzato per il trattamento del dolore a breve termine come, ad esempio, quello derivante da interventi chirurgici. 

Il Substitol è disponibile sotto forma di pillole orali a rilascio controllato. Dosaggi più potenti di questo farmaco causano overdose da substitol. Il substitol disciolto iniettato nel corpo conduce a un rapido rilascio e assorbimento di una dose potenzialmente fatale. Il Substitol crea una forte dipendenza.

Il Substitol viene prescritto per la gestione del dolore moderato e a lungo termine.

7 sintomi di abuso di metadone e di subsitol

  • Nausea e vomito
  • Costrizione delle pupille
  • Sonnolenza e debolezza muscolare
  • Pelle appiccicaticcia e pallida
  • Dispnea
  • Bassa pressione del sangue
  • Stato di incoscienza e coma

In casi gravi, questi possono risultare in arresto respiratorio e cardiaco.

8 modalità di abuso di metadone e di substitol 

  • Assumere insieme substitol ed eroina
  • Combinare metadone e alcol
  • Assumere insieme substitol e cocaina
  • Iniezione intravenosa di substitol
  • Usare metadone e substitol in dosi più elevate di quelle prescritte
  • Ricevere trattamento da diversi dottori allo stesso tempo
  • Mentire al dottore per ricevere dosi più elevate
  • Comprare metadone e substitol di strada.
Subutex è indicato per il trattamento del disturbo da uso di oppioidi.

Subutex, cosa fa questo farmaco?

Subutex, un nome commerciale per la Buprenorfina, è un analgesico oppioide semisintetico. Viene prodotto dalla modificazione dell’oppioide naturalmente presente in natura – la morfina. È utilizzato per trattare il disturbo da uso di oppioidi, e il dolore acuto e cronico. L’uso improprio di subutex viene impedito da combinazioni di subutex e suboxone.

La somministrazione di subutex avviene sotto la lingua, per iniezione o attraverso cerotti cutanei. Il Subutex è il migliore per la terapia sostitutiva. Ha un rischio molto basso di overdose. Tuttavia, le persone abusano di subutex. A volte i dottori usano subutex e metadone insieme per il trattamento. 

Secondo Wikipedia, sono in corso ricerche sull’utilizzo di subutex per trattare la depressione e il disturbo ossessivo-compulsivo.

Anche le compresse di Suboxone vengono usate per trattare il disturbo da uso di oppioidi.

Cos’è il suboxone?

Suboxone è un nome commerciale per la buprenorfina. Viene impiegato insieme al counselling per trattare il disturbo da uso di oppioidi. Diminuisce i sintomi di astinenza per circa 24 ore. Viene somministrato sotto la lingua o tra le gengive e la guancia. 

Questo farmaco contiene naloxone, un antagonista degli oppioidi che blocca gli effetti di altri oppioidi. Il naloxone è scarsamente assorbito per bocca e blocca gli effetti della buprenorfina, se il suboxone viene utilizzato impropriamente tramite iniezione. Una procedura di trattamento popolare – rapida disintossicazione da oppiacei con suboxone – utilizza questo farmaco.

3 modalità di abuso di suboxone

  • Usare suboxone e metadone
  • Usare suboxone e cocaina
  • Combinare suboxone con alcol

La dipendenza può derivare da una cattiva gestione dei corsi di trattamento, dalla curiosità, dall’influenza dei pari o dall’auto-medicazione. Qualunque sia il modo in cui si è verificata, c’è un fatto – è possibile sopprimere i sintomi di astinenza e superare la dipendenza.

Come viene trattata la dipendenza da metadone, substitol, subutex, suboxone?

Il trattamento di disintossicazione è comunemente usato per risolvere la dipendenza. La disintossicazione purifica il corpo e sopprime i sintomi di astinenza come, ad esempio, il craving per la droga. Il trattamento può essere in regime di ricovero ospedaliero o in regime ambulatoriale. La procedura di disintossicazione scelta dipende dall’analisi della storia della dipendenza del paziente, dal metabolismo del paziente e dalle controindicazioni come, ad esempio, un disturbo cardiaco.

Il trattamento di disintossicazione è indicato per pazienti che hanno utilizzato meno di:

  1. 40-50 mg di metadone
  2. 400-500 mg di substitol
  3. 100 mg di ossicodone

Contattaci per scoprire se sei un candidato per il trattamento delle dipendenze >>>

5 fasi del trattamento di disintossicazione

Gestire una dipendenza da metadone, substitol, subutex o suboxone è difficile. Scopri come iniziare il tuo viaggio verso la guarigione. Il trattamento di disintossicazione ha 5 passi integrali che sono spiegati di seguito:

Passo 1. Diagnostica

Questo è il punto di partenza per i trattamenti di disintossicazione rapida con metadone e di disintossicazione rapida con substitol. La diagnostica valuta lo stato fisico e psicologico del paziente. Questo è in linea con le linee-guida approvate. La diagnostica standard prende nota dei seguenti:

  • Esame fisico eseguito dal dottore
  • Test per epatite B e C, e HIV
  • Analisi del sangue
  • Analisi delle urine
  • Elettrocardiogramma (ECG)
  • Livello di dipendenza
  • Stato di salute mentale
  • Motivazione al trattamento
  • Presenza di depressione

I risultati vengono analizzati. I medici utilizzano questi dati per sviluppare piani di trattamento. Possono essere effettuati e valutati test per condizioni di salute sottostanti, per vedere se possano influire sulla procedura di trattamento.

Passo 2. Disintossicazione

I risultati ottenuti determinano la procedura di disintossicazione più adatta al paziente. I metodi di disintossicazione includono – UROD (disintossicazione ultra-rapida dagli oppioidi), terapia NET (neuro jet) e Farmacoterapia. Questo passo dev’essere veloce, indolore, e ripristinare il sonno e l’appetito del paziente.

  • Disintossicazione ultra-rapida: Questa è una procedura di disintossicazione recente ad alta efficacia. Questo metodo di disintossicazione mira a velocizzare il processo di purificazione del corpo mentre si sopprimono i sintomi di astinenza. È il corso di trattamento primario seguito quando il paziente è stato esaminato e nessuna controindicazione verrà sviluppata da questa procedura. Esempi di UROD includono la disintossicazione in anestesia con suboxone e disintossicazione in anestesia con metadone. Ai pazienti viene somministrata un’anestesia per 6–8 ore ed essi ricevono degli antagonisti degli oppioidi – naloxone o naltrexone – che bloccano gli oppioidi ai recettori cerebrali. UROD mira a superare i sintomi spiacevoli mentre il paziente sta dormendo, così che il dolore non sia sentito. Al risveglio, le crisi si saranno ridotte in modo significativo. I residui sono gestiti con analgesici non oppioidi. Ciò è ripetuto due o tre volte per risultati ottimali.
  • NET: La terapia Neuro Jet usa un dispositivo neuro jet per stimolare specifici neuroni nel cervello. Questi neuroni secernono oppioidi, come ad esempio la dopamina e le endorfine, quando vengono stimolati con impulsi particolari. La protezione innata dell’uomo contro lo stress, lo shock e il dolore dipende dalla secrezione di questi oppioidi. Tuttavia, la loro secrezione è inibita dall’abuso di oppioidi. Neuro jet è un piccolo dispositivo utilizzato per normalizzare i livelli di dopamina e di endorfine a livello cerebrale. Questa procedura è indolore – il paziente sente solo un solletico o delle vibrazioni. La frequenza e l’intensità degli impulsi sono controllati dal computer. 
  • Farmacoterapia: Questo aspetto della disintossicazione si focalizza sulla prescrizione di farmaci che affrontano i risultati della diagnostica. Questi farmaci eliminano i sintomi di astinenza e includono ipnotici, antidepressivi e stabilizzatori dell’umore usati per gestire il nervosismo, l’irritabilità, la disforia, l’insonnia e altri sintomi di astinenza. Vengono dati dei fermenti per aiutare ad assimilare i nutrienti alimentari come ad esempio gli aminoacidi, che potrebbero non essere utilizzati a causa di diete disturbate o di un appetito compromesso. Vengono pianificate anche le terapie per la disintossicazione e l’eliminazione dei farmaci utilizzati. La farmacoterapia ha il vantaggio di essere sicura e di non creare dipendenza.

Passo 3. Fisioterapia

Questo combina la terapia fisica, la terapia medica e il massaggio profondo dei tessuti nella gestione della dipendenza. Il massaggio profondo dei tessuti rilassa il corpo, calma lo stato alterato causato dagli oppioidi e normalizza i livelli di dopamina nei pazienti che si sottopongono a questa procedura. Accelera la disintossicazione migliorando la circolazione sanguigna e linfatica, cosa che velocizza il rilascio di sostanze tossiche dal corpo.

Passo 4. Blocco farmacologico

Questo è lo stadio finale della procedura di trattamento. Il Naltrexone viene impiantato nei pazienti. Come antagonista degli oppioidi, blocca i recettori degli oppioidi e inibisce l’azione degli oppioidi eccitatori. Se a un paziente capita di assumere metadone o addirittura eroina, questo non causerà euforia o “sballo”.

 Passo 5. Servizi post-trattamento

Questo fa parte del nostro pacchetto di trattamento. È disponibile counselling di follow-up che può essere fornito a casa per monitorare regolarmente i progressi del trattamento. L’educazione sul disturbo da uso di sostanze aiuta a illuminare i pazienti sulla via di una vita più salutare.

Quali sono i benefici e i risultati dell’iscrizione ad un programma di trattamento delle dipendenze?

Gli individui che si iscrivono a programmi di trattamento per la dipendenza da metadone, substitol, subutex, suboxone sono guidati sulla via di una vita sana da un team di esperti. I benefici e i risultati attesi includono:

  • Alleviamento e gestione dei sintomi di astinenza
  • Il trattamento di disintossicazione aiuta a pulire il corpo dai sottoprodotti dannosi
  • I farmaci farmacoterapeutici promuovono il recupero dagli effetti delle droghe
  • I blocchi farmacologici prevengono le ricadute
  • La diagnostica aiuta a delineare altre condizioni mediche che possono essere passate inosservate
  • L’accesso a personale medico che fornisce supporto 24 ore su 24
  • Rilascio di risorse finanziarie che sarebbero state spese comprando queste droghe per altre esigenze
  • I pazienti sono assistiti da personale riabilitativo a vivere vite più salutari 
  • I servizi post-trattamento aiutano gli individui a superare qualsiasi difficoltà che possano incontrare

L’iscrizione a un trattamento delle dipendenze è una via per liberarsi dal ciclo della dipendenza da oppioidi e superare il craving per questi farmaci. Con piani su misura per risolvere specifici bisogni dei pazienti, molte persone vengono guidate sulla via di una vita più sana. I servizi di trattamento delle dipendenze sono progettati per essere più rispettosi che mai del paziente.

Inizia il tuo viaggio verso la guarigione. Scopri come iscriverti al programma di trattamento di disintossicazione dalle dipendenze  >>>

Pubblicato il 23 Ottobre, 2020

Dal team della Clinica Dr Vorobjev

Condividi questo articolo:

Poslednje sa našeg bloga

razmak dr vorobjev

Perché le droghe sintetiche sono le più pericolose

Cosa sono le droghe sintetiche e come funzionano?Tipi e nomi di droghe sinteticheKrokodil o oppiaceiMolly o ecstasyCocaina sinteticaSmiles o LSD

Blocco degli oppiacei: Impianti per la dipendenza da oppiacei

Cosa sono gli impianti per la dipendenza da oppiacei e come funzionano?Cos’è la terapia sostitutiva degli oppiacei (oppioidi)?Impianto di naltrexoneImpianto

Astinenza‌ ‌da‌ ‌fentanyl‌ ‌e‌ ‌disintossicazione‌

Possibili effetti collateraliSintomi di astinenza da fentanylQuanto dura l’astinenza da fentanyl?Effetti collaterali psicologici dell’astinenza da fentanylCos’è la disintossicazione da fentanyl

Chiamate subito (WhatsApp)
Call Now Button