Per le domande:
Visitaci: Sremskih Boraca 2E, Beograd, Zemun - Srbija

Trattamento della dipendenza da marijuana

razmak dr vorobjev

La marijuana è un narcotico che causa molte conseguenze dannose, sia sulla salute che sull’aspetto psicologico e sociale. Anche se non causa dipendenza fisica, quando il tossicodipendente smette di consumar, non sente una forte crisi fisica, ma è necessario trattare la dipendenza psichica dalla marijuana.

Tenendo presente le conseguenze che la marijuana ha sull’intero organismo, non possiamo mai classificarlo come una droga leggera perché tutte le droghe sono pesanti. Ogni tossicodipendente da eroina che è stato trattato da noi, ha iniziato con la marijuana. Di solito, i giovani iniziano a consumare la marijuana molto presto, a soli 11 o 12 anni, con gli amici. Sfortunatamente, oltre il 90% dei giovani ha avuto contatti con la marijuana e non la considerano una droga con la spiegazione che in molti paesi la marijuana è legalizzata.

Questo atteggiamento, che gli stimolanti non sono pericolosi, portano alla sperimentazione di sostanze più pesanti e alla creazione di dipendenza. Col passare del tempo, le persone diventano completamente indifferenti alle sostanze psicoattive, che siano marijuana, gioco d’azzardo, alcol o qualcos’altro, perché c’è un cambiamento nel sistema di valori. Il tossicodipendente trova sempre più ragioni per sentire l’effetto della sostanza. È più facile trovare motivi per consumare la sostanza, cercare le situazioni e gli amici con cui le droghe vengono consumate, e tutto il resto viene trascurato.

I tossicodipendenti sono i più difficili da trattare all’inizio, perché non pensano di avere un problema , e  alla fine, quando è già abbastanza difficile rimuovere le conseguenze della dipendenza.

Lečenje zavisnosti od marihuane - Dr Vorobjev

Effetti del consumo di Cannabinoidi

Gli effetti psichici sono: rilassamento (anche se puà essere una sensazione di ansia); euforia; tendenza a ridere; distrazione; incapacità di concentrarsi, disturbo delle dinamiche del processo di pensiero (“l’ondata di pensieri”), disturbo di osservazione (le illusioni, a dosi alte le allucinazioni), disturbo della memoria, irresistibile necessità di parlare; disturbo della capacità di progettare e prevedere eventi; spensierattezza; derealizzazione, depersonalizzazione.

Gli effetti somatici sono pupille dilatate, sclere arossate, secchezza in bocca e gola, disturbo di funzioni motorie complesse, a dosi alte – disturbo di coordinazione di movimento. L’uso a lungo termine della marijuana provoca numerosi disturbi cronici nel corpo. Alcuni di loro sono apatia permanente e sonnolenza; peggioramento della memoria operativa; disturbo del pensiero astratto; depressione e sentimento di ansia, attacchi di panico, labilità emotiva, irritabilità. C’è anche diminuzione dell’intelletto e cambiamento della personalità, non sono rari i suicidi.

Le persone hanno spesso mal di testa, disturbi della coordinazione, rallenamento del tempo di reazione, disturbo della percezione visiva dello spazio e dei colori.

Ci sono anche molti problemi respiratori, tosse secca e improduttiva, faringite cronica, cambiamento di colore della mucosa orale, gonfiore del palato molle e dell’ugola. Congestione nasale permanente, peggioramento dell’asma, infezioni respiratorie frequenti, bronchite cronica, cancro ai polmoni.

Al livello del sistema riproduttivo riduzione del libido e la sensazione del piacere sessuale. C’è riduzione della potenza, disturbo o assenza di ciclo mestruale, problemi in gravidanza; e infertilità.

Conseguenze sociali dell’uso di marijuana sono isolamento personale, riduzione delle ambizioni e perdita dei piani, abbandono di hobby o attività.

Gli obiettivi principali del trattamento sono:

  • Eliminare le conseguenze psichiche causate dall’uso di marijuana, paranoia, deliri, sindrome amotivazionale, depressione, disturbo dei pensieri, della memoria e dell’attenzione.
  • Eliminare il desiderio di marijuana
  • Creare il nuovo stile di vita, cambiare le vecchie abitudini, gli amici, evitare alcol e altre sostanze psicoattive, fare sport e altre attività, trovare lavoro, stabilire bioritmo normale
Dr Vorobjev - Lečenje zavisnosti od marihuane

Fasi del trattamento della dipendenza da marijuana

Il trattamento della dipendenza da marijuana comprende una combinazione di terapia farmacologica, terapia neuro-jet, terapia d’informazione e psicoterapia, e la prima fase molto importante è diagnosi.

1. Diagnostica: la prima e molto importante fase del trattamento quando vegono valutate le condizioni fisiche e psichiche del paziente. Per la valutazione delle condizioni fisiche del paziente, un esame standard include esame delle urine, analisi del sangue generale, analisi biochimica del sangue, ECG e un esame dal medico internista. Per valutare lo stato psichico del paziente, un esame diagnostico standard prevede la psicodiagnosi (test psicologici che determinano il grado di dipendenza, il grado delle conseguenze dell’uso di oppiacei sulla salute mentale, l’esistenza di segni di disturbi mentali, depressione, il grado di motivazione per la guarigione, autocritica e conservazione dei meccanismi della volontà). Dopo la diagnosi, un team di medici rivede i risultati per sviluppare una strategia e un piano di trattamento. Se la diagnosi rivela deviazioni significative nei test, la presenza di un fattore di rischio o se il paziente ha una malattia concomitante cronica, vengono organizzati test aggiuntivi in base alle necessità e vengono prescritti trattamenti per le malattie concomitanti. A seconda del problema, si possono fare RMN, EEG, ultrasuoni, radiografia, endoscopia, analisi della concentrazione di farmaci e medicine, visite al cardiologo, neurologo, endocrinologo, infettivologo, ecc. Gli esami aggiuntivi menzionati non sono inclusi nel prezzo di questo trattamento.

Farmacoterapia: è necessario fare una buona combinazione di preparati che aiuteranno il paziente a riprendere il controllo dei suoi pensieri e sentimenti. La farmacoterapia aiuta ad eliminare paure, dubbi, insicurezze e idee non realistiche. Solo quando il paziente può di nuovo accettare, analizzare e valutare eventi e situazioni, può cominciare la fase successiva del trattamento. I genitori spesso usano minacce o persuasioni per costringere i loro figli di smettere di prendere sostanza. Tuttavia, tali conversazioni non hanno alcun effetto perché la marijuana porta a disturbi dell’attenzione, del pensiero e della memoria.

N.E.T. (Terapia NeuroJet) ) – La terapia consente al sistema di endorfine e neuromediatore di stabilizzarsi. È un metodo molto promettente che viene applicato attivamente in Svizzera, Gran Bretagna e Russia. Lo scopo di questa terapia è di stimolare quelle strutture cerebrali responsabili della secrezione di ormoni naturali del piacere. Questi processi sono interrotti quando una persona consuma regolarmente narcotici e quindi c’è dolore, apatia e depressione. La terapia N.E.T. stabilisce in modo efficace l’equilibrio dei neuromediatori, consentendo al paziente di normalizzare umore, eliminare il nervosismo e il desiderio di consumare narcotici.

Trattamento della dipendenza psichica – Utilizzo di procedure avversive, farmaci ipnotici,  psicoterapia, ibogaina in base alla valutazione del medico.

Psicoterapia -include una psicoterapia individuale, familiare e di gruppo, psicoterapia ad orientamento corporeo, meditazione, training autogeno, sviluppo delle abilità comunicative, rilassamento, terapia artistica, analisi transazionale, terapia familiare, educazione individuale e di gruppo. L’essenza della psicoterapia è ristabilire una buona comunicazione e relazioni con persone importanti, familiari e amici. Si fa un piano delle attività per ogni mese e il paziente impara a reagire bene nelle situazioni difficili, e come prevenire la ricaduta. Il tempo libero è previsto per attività sportive, ricreazione, passeggiate e altre attività piacevoli e salutari.

Fisioterapia – La fisioterapia prevede una combinazione di terapie – fisicale, medica o massaggio del tessuto profondo, e questi massaggi rilassano e calmano il corpo.. Quando una persona passa attraverso il processo di riabilitazione, i livelli di dopamina sono inferiori e il massaggio aiuta la produzione di dopamina, accelerando la circolazione sanguigna e linfatica e in questo modo  accelera il processo di eliminazione di sostanze tossiche dal corpo. Una sessione di fisioterapia è inclusa nel costo del programma di trattamento, ogno sessione successiva viene pagata.

Fase di trattamento ambulatoriale inizia dopo la dimissione dall’ospedale, dura un anno e comprende controlli mensili.  È necessario mantenere i contatti con l’ospedale per ottenere i consigli e l’assistenza in caso di problemi. Durante la dimissione, il paziente e i suoi familiari ricevono una lista di dimissione, consigli dettagliati e istruzioni sulla terapia consigliata.

Il sostegno delle persone vicine aumenta le possibilità del successo del trattamento. I pazienti dall’estero possono essere in contatto con i medici via e-mail, skype e telefono.

Se necessario, offriamo anche il trasporto dei pazienti dall’aeroporto o dalla stazione all’ospedale, e il ritorno. Aiutiamo i pazienti stranieri a ricevere un visto se ne hanno bisogno e se hanno un accompagnatore, e anche loro possono rimanere in ospedale.

Il nostro team professionale è a disposizione per i pazienti 24 ore su 24. I nostri medici sono anestesisti, psichiatri e psicologi  che hanno 10-15 anni di esperienza. La vostra sicurezza è la nostra priorità, la struttura è sotto video sorveglianza. . Della sicurezza dei pazienti e del personale si occupa la guardia..

Poslednje sa našeg bloga

Perché le droghe sintetiche sono le più pericolose

Cosa sono le droghe sintetiche e come funzionano?Tipi e nomi di droghe sinteticheKrokodil o oppiaceiMolly o ecstasyCocaina sinteticaSmiles o LSD

Blocco degli oppiacei: Impianti per la dipendenza da oppiacei

Cosa sono gli impianti per la dipendenza da oppiacei e come funzionano?Cos’è la terapia sostitutiva degli oppiacei (oppioidi)?Impianto di naltrexoneImpianto

Astinenza‌ ‌da‌ ‌fentanyl‌ ‌e‌ ‌disintossicazione‌

Possibili effetti collateraliSintomi di astinenza da fentanylQuanto dura l’astinenza da fentanyl?Effetti collaterali psicologici dell’astinenza da fentanylCos’è la disintossicazione da fentanyl

Chiamate subito (WhatsApp)
Call Now Button